Domanda bonus nido 2017 Inps: tutte le istruzioni

Anna Maria D’Andrea - Leggi e prassi

Bonus asilo nido 2017: ecco la circolare Inps di riferimento con tutte le istruzioni da leggere prima dell'invio della domanda (c'è tempo fino al prossimo 31 dicembre).

Domanda bonus nido 2017 Inps: tutte le istruzioni

A partire dallo scorso 17 luglio e fino al prossimo 31 dicembre le famiglie potranno inviare la domanda per l’ottenimento del bonus nido 2017.

Prima di inviare la domanda si consiglia ai lettori di leggere questo articolo e la nostra guida dedicata, con particolare riferimento all’approfondimento della circolare INPS dello scorso 22 maggio 2017 e contenente istruzioni e requisiti.

Per richiedere i 1.000 euro di bonus nido 2017 le domande dovranno essere inviate nel periodo compreso tra il 17 luglio e il 31 dicembre 2017, in modalità telematica sul sito Inps e nel rispetto dei requisti indicati nella circolare dell’Inps.

Oltre al contributo per l’asilo nido il bonus verrà erogato anche per forme di sostegno domestico nel caso di bambini affetti da disabilità e gravi patologie croniche. In questo caso il bonus nido 2017 sarà erogata previa presentazione all’Inps del certificato medico che attesti l’impossibilità per il bambino di frequentare l’asilo nido per tutto il corso dell’anno.

Per quanto riguarda, invece, l’erogazione del contributo per l’iscrizione all’asilo nido, nella circolare Inps del 22 maggio 2017 si ricorda che per aver diritto all’agevolazione sarà necessario, dopo aver presentato domanda, documentare la spesa con le ricevute di pagamento al nido pubblico o privato. L’importo complessivo del bonus nido 2017, erogato a rate, non potrà superare quello della retta effettivamente pagata.

Ecco di seguito tutte le istruzioni contenute nella circolare Inps del 23 maggio 2017 su requisiti e come presentare domanda di bonus nido 2017.

Bonus nido 2017, circolare Inps: domande dal 17 luglio. Ecco le novità

Come indicato nella circolare Inps del 22 maggio 2017 per richieder il bonus nido 2017 sarà necessario presentare domanda a partire dal 17 luglio e fino al 31 dicembre 2017.

Le modalità di erogazione del bonus asilo nido 2017 riguardano due fattispecie:

  • contributo per l’iscrizione all’asilo nido, erogato per un importo massimo di 1.000 euro in un massimo di 11 rate da 90,96 euro cadauna;
  • contributo per l’introduzione di forme di supporto presso la propria abitazione, erogato in un unica soluzione e per un importo complessivo di 1.000 euro.

Sia nel caso in cui si presenti domanda Inps per il contributo asilo nido che per le forme di sostegno presso la propria abitazione sarà necessario presentare la documentazione che attesti il possesso dei requisiti richiesti, ovvero copia dell’iscrizione al nido e ricevute dei pagamenti e certificato medico.

Di seguito la circolare Inps n. 88 del 22 maggio 2017 con tutti i dettagli su domanda, requisiti e importo del bonus bebè 2017.

PDF - 118.9 Kb
Bonus nido 2017, circolare Inps n. 88 del 22 maggio 2017
Scarica la circolare Inps con requisiti e modalità di presentazione delle domande di bonus asilo nido 2017

Bonus nido 2017, circolare Inps: requisiti

La domanda Inps di bonus nido 2017 da inviare dal 17 luglio 2017 ed entro il 31 dicembre 2017 potrà essere presentata dal genitore di minore nato o adottato a partire dal 1° gennaio 2016 e nel rispetto dei seguenti requisiti:

  • Cittadinanza italiana, oppure di uno Stato dell’Unione Europea oppure, in caso di cittadino di Stato extracomunitario, permesso di soggiorno UE per soggiornanti di lungo periodo, ovvero una delle carte di soggiorno per familiari extracomunitari di cittadini dell’Unione Europea;
  • residenza in Italia;
  • per il bonus nido 2017 relativo al pagamento delle rette dell’asilo nido dovrà presentare domanda il genitore che sostiene il pagamento;
  • per il bonus nido 2017 relativo al contributo per l’assistenza presso la propria abitazione deve presentare domanda il genitore che coabita con il figlio e che ha dimora abituale nello stesso Comune.

I requisiti sopra indicati devono essere posseduti alla data di presentazione della domanda di bonus nido 2017. Si può beneficiare dell’agevolazione anche in caso di adozioni o affidamenti preadottivi intercorsi successivamente al 1° gennaio 2016.

Bonus nido 2017, circolare Inps:modalità di presentazione della domanda

La domanda di bonus nido 2017 potrà essere inoltrata in modalità telematica all’Inps a partire dal 17 luglio 2017.

Le modalità di presentazione delle domande Inps sono le seguenti:

  • WEB – Servizi telematici accessibili direttamente dal cittadino tramite PIN dispositivo, credenziali SPID o CNS attraverso il portale dell’Istituto;
  • Contact Center Integrato - numero verde 803.164 (numero gratuito da rete fissa) o numero 06 164.164 (numero da rete mobile con tariffazione a carico dell’utenza chiamante);
  • Enti di Patronato attraverso i servizi offerti dagli stessi.

Se si intende richiedere il bonus bebè 2017 per più figli sarà necessario presentare una domanda per ciascuno di essi.