Conciliazione controversie gas energia elettrica: ecco Tico

Conciliazione controversie gas energia elettrica: ecco Tico

Diego Denora - Altri moduli

Come fare domanda per conciliazione controversie gas ed energia elettrica in modo semplice e online con Tico, testo integrato controversie. Obbligatoria per utenti, prosumer e consumatori dell’Autorità per l’energia prima di ricorrere a giudice per problemi con operatore.

A partire da questo mese di gennaio 2017 la conciliazione diventa tappa obbligatoria per gli utenti di gas ed energia elettrica: è l’Autorità per l’energia, il gas e il sistema idrico a decretarlo.

Se precedentemente le controversie finivano per intasare i tribunali, oggi in modo semplice e online si può evitare di finire di fronte ad un giudice insieme al proprio operatore.

L’Autorità per l’energia prevede che la fase online di conciliazione extragiudiziale, oltre che obbligatoria, sia anche risolutiva, quindi non si possa passare di nuovo ad un giudice; altrimenti verrebbe meno l’utilità del Tico. Il compito sarà svolto tramite il Servizio Conciliazione dell’Autorità stessa, oppure tramite un organismo che offre procedure Adr, infine presso una Camera di Commercio convenzionata.

Anche i prosumer, quindi chi tra gli utenti sta tra le fila dei consumatori di energia elettrica e i produttori, può attivare il Servizio Conciliazione per le controversie insorte con l’esercente la vendita o il distributore.

Conciliazione gas ed energia elettrica, procedure Adr: modalità, costi e tempi

Per procedure Adr, per chiarezza, s’intende un metodo di risoluzione alternativa di definizione inglese, cioè Alternative Dispute Resolution (Adr appunto), che ha il vantaggio di offrire una soluzione rapida, semplice e non giudiziale alle controversie tra consumatori e imprese. Introdotta nello scorso agosto 2016 tramite Decreto Legislativo, assunto dagli organismi in pochi mesi come vediamo.

I tempi delle precedure Adr ricoprono i 90 giorni successivi al reclamo dei consumatori, periodo in cui diventa obbligatoria la modalità di conciliazione, che avverrà tramite apposito portale online a titolo gratuito per il consumatore.

Qui inseriamo l’elenco degli organismi Adr ammessi dall’Autorità per l’energia

PDF - 551.5 Kb
Elenco agenzie adr disponibili Tico
Cliccare sull’icona per eseguire il download del file pdf contenente l’elenco delle agenzie adr disponibili Tico

Il conciliatore, che aiuterà consumatori e operatore a venire ad un accordo, è un esperto in materia di mediazione ed è specificamente formato sul Tico per interagire con l’Agenzia per l’energia.

Come abbiamo sostenuto, egli non decide sulla controversie: solo se le parti lo richiedono concordemente egli può formulare una proposta di conciliazione, fermo restando che le parti restino comunque libere di accettare o rifiutare.

Inoltre, qualora i consumatori rilevino irreparabili danni o problemi, su richiesta concorde delle medesime, può suggerire misure più idonee a garantire l’immediata tutela del cliente finale.

Qui il link per accedere alla piattaforma online, tramite l’Agenzia per l’energia.

Iscriviti alla nostra newsletter