Alternanza Day: progetto Camere di Commercio per il lavoro e le professioni

Appuntamento nella prima metà di ottobre con l’Alternanza Day, l’iniziativa promossa da Unioncamere che si svolgerà in 61 Camere di commercio, con l’obiettivo di far incontrare scuole, imprese, associazioni imprenditoriali e mondo del non profit.

Alternanza Day: progetto Camere di Commercio per il lavoro e le professioni

Nella prima metà di ottobre partirà con l’Alternanza Day, iniziativa promossa da Unioncamere che si svolgerà in 61 Camere di commercio, con l’obiettivo di far incontrare scuole, imprese, associazioni imprenditoriali e mondo del non profit. Al centro degli incontri, il lancio a livello territoriale del progetto “Orientamento al lavoro e alle professioni” ed una serie di iniziative e servizi messi in campo dal sistema camerale per dare ulteriore impulso all’alternanza scuola-lavoro.

Imprese, professionisti e enti non profit che partecipano a percorsi di alternanza scuola lavoro sono i destinatari del progetto “Orientamento al lavoro e alle professioni”, attraverso il quale verranno resi disponibili circa 26 milioni di euro a livello nazionale.

L’agevolazione, concessa in forma di contributo/voucher, sarà erogata attraverso bandi pubblici che verranno pubblicati dalle singole Camere di commercio a livello territoriale.

I contributi intendono favorire la progettazione di percorsi di qualità e potranno coprire le spese che le imprese che ospitano studenti in alternanza scuola lavoro sostengono, ad esempio, per la qualificazione dei tutor aziendali, per l’adeguamento per la sicurezza e la salute sui luoghi di lavoro o per lo sviluppo di strumenti per la valutazione dell’apprendimento.

Cos’è il Registro per l’alternanza scuola lavoro (RASL) e quali sono le novità?

Di sicuro interesse per i dirigenti scolastici impegnati nella programmazione dei percorsi di formazione on the job sono le nuove funzionalità del Registro per l’alternanza scuola-lavoro gestito dalle Camere di commercio. Il RASL, infatti, consente ora al dirigente abilitato di accedere ad ulteriori informazioni sulle imprese che si candidano ad ospitare studenti in alternanza. Tra le informazioni aggiuntive, estratte dal Registro delle imprese, la descrizione dell’attività, la classe di addetti e di fatturato, i soci dell’azienda.

Si tratta di un aspetto importante e sul quale sarà interessante verificare l’effettiva semplificazione. Gli aspetti burocratici legati ai percorsi di inserimento degli studenti in percorsi lavorativi sono spesso i peggiori ostacoli da affrontare proprio per giovani e aziende.

Alternanza Day a ottobre, ecco il comunicato ufficiale di Unioncamere:

PDF - 1 Mb
Comunicato stampa Unioncamere: “Orientamento al lavoro e alle professioni”
Testo integrale del comunicato stampa di Unioncamere sul progetto "orientamento al lavoro e alle professioni"